Pedro Ruíz

Pedro Ruiz

Pedro Ruíz.  Artista plástico

Bogotá, 1957

Realizó estudios en la Escuela Nacional de Bellas Artes de París y Atelier 17 – Taller de Grabado – fundado por el Maestro Stanley W. Hayter. (1978 – 1983)

Director de Arte de la Agencia  Mc Cann Ericsson. Premio India Catalina mejor producción del año. (1984)

Mención de honor Salón Nacional de Artistas de Colombia.  (1988) Sus exposiciones individuales incluyen trabajo para galerías en Estados Unidos y Colombia, exposiciones individuales en el Museo de Arte Moderno de Bogota, Museo de Arte Moderno de Cartagena, Sala de Exposiciones del Claustro Santo Domingo en Cartagena.

En 1999 organiza “ La Biblioteca Natural” con la participación de más de 50 artistas intelectuales y científicos del país invitados a confrontar sus conocimientos y sus oficios dentro de un recinto especialmente diseñado para el evento.

Esta experiencia le permite conformar el grupo “nadieøpina” en el año 2000. Con este grupo de artistas, abierto a la participación realiza múltiples proyectos de carácter experimental. En  2002 “nadieøpina” gana la convocatoria “Exposiciones en la Galería Santa Fe” con el proyecto “Lugar de residencia” realizado en colaboración con el grupo brasileño, Clube Da Lata.

Sus tres últimos trabajos, “Desplazamientos”, “Love is in the  Air” y “ORO” buscan, durante un largo proceso de exposiciones itinerantes, transformar su carácter individual y convertirse en eventos participativos que aborden de manera eficaz problemas como el narcotráfico o el desplazamiento forzado en Colombia.

“ORO: Espíritu y naturaleza de un territorio” ha sido presentada entre el 2009 y el 2011 en los siguientes espacios: el MAMBO de Bogotá, el Museo Bolivariano en Santa Marta, el Museo de Arte de Pereira,  en el Claustro de Santa Clara  y el Foro Económico Mundial (WEF) en Cartagena, el Seminario Mayor de Bogotá y la Galería Arte Consultores, y a nivel internacional en el Centro Cultural Santo Domingo de Oaxaca, México, y la Galería Prado 19 del Ateneo de Madrid en España.

En el año 2010 el gobierno francés le otorgó la Orden de las Artes y las Letras en el grado de caballero, una condecoración honorífica que otorga el Ministerio de Cultura y las comunicaciones de Francia.

Distinciones

2010     Caballero en la Orden de las Artes y las Letras de La República  Francesa.

2003      Ganador de la Convocatoria de Exposiciones en la Sala de la Galería Santa Fe.

1988      Mención de Honor en el XXXII Salón Nacional de Artistas

 

Exposiciones Individuales

2013

  Oro Museo Histórico di Cartagena

2012

  Oro Real Academia de España, Roma Italia

2012

  Oro Alleanza Francese, Bogotá

2012

  Oro Festival di Musica Religiosa, Popayán

2012

  Oro Alleanza Francese, Bogotá

2011

  Oro Museo Bolivariano d’Arte Contemporanea di Santa Marta

2011

  Love is in the air Museo d’Arte Visuali dell’Università Jorge Tadeo Lozano

2010

  Oro Chiostro di Santo Domènico in Cartagena

2010

  Oro Culturale Santo Domènico di Oaxaca, Messico

2010

  Oro Padiglione Espositivo dell’Ateneo di Madrid, Spagna

2009

  Oro Museo d’Arte Moderna di Pereira

2009

  Oro Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2008

  Love is in the Air The Americas Collection, Miami

2007

  Love is in the Air Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2007

  Love is in the Air Casa Tres Patios, Medellín

2006

  Love is in the Air Claustro di Santo Domènico

2006

  Love is in the Air Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2005

  Spostamenti The Americas Collection, Miami

2004

  Fotografìe Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2004

  Todo Galleria El Garaje, Bogotá

2004

  Fotografìe Museo d’Arte Moderna de Bogotá

2004

  Fotografìe Casas-Riegner Gallery, Miami

2003

  Spostamenti Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2002

  Hi8 Miami Casas-Riegner Gallery, Miami

2001

  Hi8 Bogotá Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2000

  Pitture The Americas Collection, Miami

1999

  Biblioteca Naturale Galleria Casas-Riegner, Bogotá

1998

  Le ali del ricordo Museo d’Arte Moderna, Cartagena

1998

  Pitture The Americas Collection, Miami

1997

  Blooming Days Galleria Casas-Riegner, Bogotá

1993

  Subversion Martha Gutiérrez Fine Arts, Miami

1991

  Nuovi mondi Galleria Gartner-Torres, Bogotá

1990

  Geografìa divergente Galleria Elida Lara, Barranquilla

1989

  Cittá perdute Galleria Gartner-Torres, Bogotá

Exposiciones Colectivas

2005   Cuerpos Pintados OCA Sao Pablo, Brasil
2005   La Medida del Dorado Palacio Santa Croce, Roma
2003   Beca en Dólares Galería La Rebeca
2002   El mundo al instante Casas-Riegner Gallery, Miami
2002   Animalandia Museo de Arte de la U. Nacional, Bogotá
2001   Medidas Naturales Proyecto del Instituto Goethe, Bogotá
2001   Lugar de Residencia Galería Santa Fe, Bogotá
2000   El mundo al Instante Portoalegre, Brasil
2000   SALE” Locales Comerciales, Bogotá
2000   En Blanco” Academia Superior de Artes de Bogotá
1999   Primeros Premios Museo de Arte Moderno, Bogotá.

 

OTROS PROYECTOS

ITALIANO

PEDRO RUIZ

Artista plastico (Colombia)

Pedro Ruiz è nato a Bogotá. Ha studiato presso la Scuola di Belle Arti di Parigi, tra il 1979 e 1983 dove lavora sulla pittura ed è membro del “Atelier 17″ dove conosce le teorie del suo maestro fondatore Stanley William Hayter e sviluppa il suo linguaggio come incisore.

Torna a Bogotà, ha lavorato presso l’agenzia pubblicitaria McCann Erickson come direttore artistico e le sue opere hanno ricevuto premi a livello nazionale. Tuttavia egli decise di ritirarsi per dedicarsi esclusivamente al suo mestiere artistico alternando pittura con opere d’illustrazione, scenografia e costumi e lavori di carattere multidisciplinare come “La Biblioteca Naturale” dove sono stati invitati 35 artisti e intellettuali e scienziati del paese a confrontarsi con le loro conoscenze e i loro uffici. Allo stesso modo nel 2000 ha formato il gruppo di Nadieøpina che si impegna a ricerche e progetti collettivi di natura sperimentale per spazi alternativi di Bogotá.

Nel 2010, il governo francese gli ha conferito l’Ordine delle Arti e delle Lettere nel grado di cavaliere, un premio d’onore assegnata dal Ministero della Cultura e delle Comunicazioni di Francia.

Ricebbe la Menzione d’onore nel Salone Nazionale degli Artisti della Colombia nel 1988.  Sue mostre personali includono lavori per gallerie negli Stati Uniti e Colombia, mostre personali al Museo d’Arte Moderna a Bogotá, al Museo d’Arte Moderna a Cartagena, alla Sala Espositiva del Chiostro di Santa Domenica di Cartagena.

Le sue opere “Spostamenti”, “Love is in the Air” “Oro, spirito e natura d’un territorio” cercano, durante il processo di esposizioni multipli trasformare il loro carattere individuale e diventare installazioni ed eventi interattivi che affrontino i problemi in modo più ampio come il traffico di droga e lo spostamento forzato in Colombia.

Oro, spirito e natura d’un territorio

Questo è il più recente progetto di Pedro Ruiz, dove fornisce un raro sguardo sulla vita quotidiana d’un paese in conflitto.  Ha esposto al Museo d’Arte Moderna a Bogotá (2009), al Chiostro di Santo Domingo di Cartagena de Indias (2010), al Museo d’Arte di Pereira (2010), al Museo Bolivariano di Santa Marta (2011), alla Alleanza Francese di Bogotà – Sede Chicó. (2012)

Questa installazione rappresentò Colombia presso il Forum Economico Mondiale tenutasi a Cartagena de Indias (2010). Pedro Ruiz è stato l’artista ospite durante il Festival di Musica Religiosa a Popayán nel 2012 e si presentò il lavoro nell’ambito di questo evento.

La mostra è stata anche invitata ad essere esposta nel Centro Culturale Santo Domenico della città di Oaxaca in Messico e nel padiglione espositivo dell’Ateneo di Madrid come uno degli eventi delle celebrazioni del bicentenario in Spagna.

Distinzioni

2010    Cavaliere dell’Ordine delle Arti e le Lettere della Repubblica Francese.

2003    Vincitore della Chiamata delle Mostre nella Sala della Galleria Santa Fe.

1988    Menzione d’Onore al XXXII Salone Nazionale degli Artisti.

Esposizioni individuali

2013

Oro Museo Histórico di Cartagena

2012

Oro Real Academia de España, Roma Italia

2012

Oro Alleanza Francese, Bogotá

2012

Oro Festival di Musica Religiosa, Popayán

2012

Oro Alleanza Francese, Bogotá

2011

Oro Museo Bolivariano d’Arte Contemporanea di Santa Marta

2011

Love is in the air Museo d’Arte Visuali dell’Università Jorge Tadeo Lozano

2010

Oro Chiostro di Santo Domènico in Cartagena

2010

Oro Culturale Santo Domènico di Oaxaca, Messico

2010

Oro Padiglione Espositivo dell’Ateneo di Madrid, Spagna

2009

Oro Museo d’Arte Moderna di Pereira

2009

Oro Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2008

Love is in the Air The Americas Collection, Miami

2007

Love is in the Air Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2007

Love is in the Air Casa Tres Patios, Medellín

2006

Love is in the Air Claustro di Santo Domènico

2006

Love is in the Air Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2005

Spostamenti The Americas Collection, Miami

2004

Fotografìe Museo d’Arte Moderna di Bogotá

2004

Todo Galleria El Garaje, Bogotá

2004

Fotografìe Museo d’Arte Moderna de Bogotá

2004

Fotografìe Casas-Riegner Gallery, Miami

2003

Spostamenti Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2002

Hi8 Miami Casas-Riegner Gallery, Miami

2001

Hi8 Bogotá Galleria Casas-Riegner, Bogotá

2000

Pitture The Americas Collection, Miami

1999

Biblioteca Naturale Galleria Casas-Riegner, Bogotá

1998

Le ali del ricordo Museo d’Arte Moderna, Cartagena

1998

Pitture The Americas Collection, Miami

1997

Blooming Days Galleria Casas-Riegner, Bogotá

1993

Subversion Martha Gutiérrez Fine Arts, Miami

1991

Nuovi mondi Galleria Gartner-Torres, Bogotá

1990

Geografìa divergente Galleria Elida Lara, Barranquilla

1989

Cittá perdute Galleria Gartner-Torres, Bogotá

Esposizioni collettive

2005 Corpi dipinti OCA Sao Pablo, Brasile
2005 La Misura del Dorado Palazzo Santa Croce, Roma
2003 Borsa di studio in dollari Gallleria La Rebeca
2002 Il mondo all’instante Casas-Riegner Gallery, Miami
2002 Animalandia Museo d’Arte dell’Università Nazionale, Bogotá
2001 Misure naturali Proggetto dell’Instituto Goethe, Bogotá
2001 Luogo di residenza Galleria Santa Fe, Bogotá
2000 Il mondo all’instante Portoalegre, Brasile
2000 SALE” Locali commerciali, Bogotá
2000 In bianco” Academia Superiori delle Arti di Bogotá
1999 Primi premi Museo d’Arte Moderna, Bogotá.

Il progetto ORO fa parte della serie Spostamenti, una proposta che si presenta come testimonianza di l’esilio forzato di migliaia di persone che soffrono a causa della violenza in territorio colombiano. Il lavoro avanzato finora illustra un’infinità di variazioni sullo stesso tema, un personaggio che porta nella sua barca la memoria del paesaggio che gli è stato rapito.

L’anno 2004 è stata la prima mostra che comprende 25 opere di grande formato. La maggior parte delle immagini rappresentavano canoe caricate con ciuffi di banana rossa così alludendo alla violenza. Uno dei visitatori della mostra, un bambino di 8 anni, ha giocato il rosso come un segno non di odio, se non allarme; la Colombia è un paese con tanto amore. Mi riferisco a questa storia perché essa, nella sua innocenza e ingenuità apparente, dà origine alla concezione di questo nuovo lavoro.

La Colombia è un paese di paradossi, i mass media la insegnano, quasi esclusivamente, come un paese in conflitto. Suoi innumerevoli problemi di violenza sono analisi materiale e studio e il rilascio di titoli di giornali e notizie straniere e nazionali. E, nonostante, il visitatore che arriva per la prima volta a queste terre si confronta con una situazione inaspettata. Colombia è anche un mondo accogliente di splendidi paesaggi abitati da persone affettuose.

Le storie del conflitto hanno il loro spazio di bovini, i mass media sono desiderosi di loro e si potrebbe dire che sono una condizione senza la quale la nostra espressione artistica non ha alcun valore culturale.

Nel frattempo la memoria della nostra vera identità, del nostro paesaggio interiore si perde sempre che attraversa le frontiere. Sulla base di quanto precede e il lavoro già fatto, ORO è proiettata come una instalazione che si concentra sulla violenza in modo diverso, attenuando la sua influenza per così creare uno spazio che permette di osservare la nostra natura più profonda. Questa nuova proposta vuole invitare a riflettere sui diversi valori che per secoli hanno permesso di formare una nazione.

Uno sguardo attento e generoso sul territorio colombiano è ciò che permette di sollevare un lavoro che, deliberatamente, dà indietro alla violenza.

ORO è un ritratto della nostra innocenza, perché non siamo solo la guerra, e soprattutto, lei non è l’espressione della nostra natura più profonda.

Si noti infine che i diversi componenti di ORO sono lavorati completamente durante il processo creativo per la realizzazione di una coerente e rigorosa mostra, sia nel suo aspetto formale, come esigenza concettuale. Concepita nel contesto di identità e territorio, ORO è un lavoro che può diffondere in Colombia e fuori del paese, uno sguardo diverso sulla realtà colombiana. Uno sguardo che può essere parte della soluzione e non del conflitto.

Oro di COLOMBIA

Pedro Ruiz

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s